AMSTERDAM DURANTE IL PERIODO NATALIZIO

AMSTERDAM

Ogni volta che torno in Olanda mi rendo conto di quanta bellezza e quante potenzialità possa offrire questo Paese che vorrei, nel più breve tempo possibile, riuscire a visitare interamente. Nel mio ultimo viaggio ad Amsterdam, questa volta, ho voluto assaporare la città sotto il periodo natalizio  rispetto alla prima volta due anni fa nel periodo estivo ad Agosto.  Per chi mi ha seguito sul mio profilo Instagram, sa che  durante tutti i miei viaggi utilizzo il mio blog un po’ come ‘diario di bordo’ per me stessa e per aggiornare sopratutto voi che, costantemente ed con affetto seguite i miei spostamenti.  Questo viaggio è stato un regalo che mi è stato fatto da parte della mia famiglia, mia mamma, in occasione del mio compleanno che ho festeggiato in data 17 Dicembre scorso appunto ad Amsterdam.

Solitamente amo camminare e perdermi per le vie delle città e dei paesi che visito, questa volta però mi sono voluta dedicare anche ad attività più interattive ed integranti all’interno della città.

Ho visitato il Rijsk Museum, un museo molto interessante, ai piedi dal centro della città, all’interno potrete trovare opere antiche e contemporanee (1100-2000)  che sicuramente vi occuperanno, come è successo anche a me, gran parte della giornata ma ne varrà assolutamente la pena, promesso!

Io che amo l’Arte in tutte le sue sfaccettature, forme e nature  trovo sia essenziale incuriosirsi ad essa ogni giorno per quanto ci possa essere possibile.

credits pictures Silvia Caroline – shot with a Fujifilm X-T20

fermacapelli con libellule e pietre preziose – Rijsk Museum – shoot with Fujifilm X-T20 

I MERCATINI TIPICI DEL NORD EUROPA

L’attrazione più caratteristica durante il periodo dicembrino è sicuramente il mercatino natalizio, con pista di pattinaggio annessa, nella piazza Museumplein, piccolo e raccolto che però vi offrirà, nelle rispettive casette di legno, tipicità gastronomiche di street food con cucina olandese ed internazionale o semplicemente una cioccolata calda in mezzo a tanti alberelli di Natale illuminati posti ad incorniciare alla perfezione un luogo di ritrovo, di magia e di risate in compagnia.

Per i più sognatori vi assicuro vi i sembrerà di immergervi in qualche scena di un film dal mood romantico!

LE VIE DELLO SHOPPING E NON SOLO

Le vie più conosciute e trafficate ad Amsterdam si ramificano da Piazza Dam verso le estremità dei canali più grandi dove per Natale vi è protagonista un albero di Natale alto più di 30 mt. Tra le catene di negozi più conosciute e ristoranti con cucine internazionali troverete anche boutique tipiche per i vostri regali o souvenir di viaggio. Una città piccola ma viva che sa offrire il necessario e di più ai suoi abitanti ed ai suoi ”ospiti” ovvero i turisti che ogni giorno riempiono le vie dei quartieri olandesi.

DOVE MANGIARE, COSA PROVARE?

Vi troverete nell’indecisione più totale in quanto la scelta per i vostri spuntini, pranzi e cene sarà molto ampia, i ristoranti offrono tante varietà di cucina come ad esempio, una maggiormente frequente, quella Argentina (che ho testato per la prima volta per la cena in occasione del mio compleanno rimanendone molto soddisfatta) essendo una città molto internazionale la vera cucina olandese non è facile a trovarsi però vi consiglio di assaggiare i ‘Pannenkoeken’ i pankakes olandesi, sia dolci che salati, sono la fine del mondo.

Solo alcune, delle tante foto scattate durante questo mio ultimo viaggio dell’anno 2018, il resto lo lascio alla vostra immaginazione, alla vostra voglia di incuriosirvi e di viaggiare, viaggiare il più possibile per conoscere.

*per i più curiosi invece tutti i video nelle mie Instagram Stories sul mio profilo Instagram @silviacaroline_official

(cliccando sull’highlight denominato ‘AMSTERDAM’)

credits pictures by Silvia Caroline- shot with Fujifilm X-T20

I QUARTIERI PIU’ FAMOSI

Inutile ricordavi uno dei quartieri più famosi d’Europa se non del mondo, il quartiere a luci rosse, caratteristico per la città, estroso nel suo modo di essere, merita un passaggio. Troverete anche un piccolo quartiere cinese chiamato Zeedijk con le sue tipicità ed una pagoda apposita per la meditazione. Consigliatissimo il quartiere ebraico ricco di cultura dove potrete far anche visita alla Casa di Anna Frank.

IL GIRO SUL TRAGHETTO E LA STORIA DEL CANALE AMSTEL

La storia di Amstel, il canale che ha dato il nome alla città di Amsterdam merita di essere ascoltata, per questo vi consiglio il giro di 75 min. su una delle tante compagnie traghettali  che vi porterà alla scoperta della città, alle sue case, alle strutture tipicamente olandesi, ai suoi abitanti più famosi che per poco o molto tempo si sono soffermati su quei canali.

IL FESTIVAL DELLE LUCI

Il Festival delle Luci è una grande collettiva installazione di luminarie che ogni anno, tramite un percorso ben preciso all’interno della città viene allestita ad hoc.  Potrete percorrere il percorso sui traghetti, la sera, oppure a piedi (troverete il percorso completo nel web con tutti i punti indicati per non perdervi nessuna attrazione)

installazione Festival delle Luci 2018 – shot with Fujifilm X-T20 

Rijsk Museum – shot with Fujifilm X-T20

Amsterdam nebulosa – shot with Fujifilm X-T20 

Quartiere di Sint Antoniesbreestraat – shot with Fujifilm X-T20

TI POTREBBE INTERESSARE:

TOSCANA 2018 – DIARY TRIP 

28 FEBRUARY, 2018 PARIS 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*